ELEZIONI COMUNALI PIACENZA 2012
  • » News
  • » Andrea Paparo a Vallera
Andrea Paparo a Vallera
“per rendermi conto della situazione e annotare le priorità”
«Ho deciso di tornare in prima persona nelle frazioni – ha detto Paparo – per rendermi conto delle diverse situazioni e per annotare una serie di priorità a cui farò fronte una volta eletto sindaco di Piacenza».
Nell’incontro avvenuto con i cittadini della frazione di Vallera, il candidato al Comune di Piacenza, sostenuto dal Pdl e dalle liste civiche Sveglia e Piacenza Viva, Andrea Paparo ha potuto conoscere nei dettagli le problematiche di quei piccoli centri spesso trascurati dagli uffici delle dirigenze. Su tutte è emersa la necessità di una messa in sicurezza di strada della Maganza che, in corrispondenza delle strettoie, è diventata assai pericolose a causa dell’aumento del traffico dovuto all’allaccio della tangenziale con il nuovo ponte del Trebbia. Inoltre l’esigenza di una ciclabile che colleghi la strada provinciale a Vallera fino a strada della Maganza, l’installazione di sistemi di videosorveglianza, nonchè la valorizzazione dell’arena realizzata nei giardini pubblici. In seconda battuta anche la realizzazione di pensiline in corrispondenza delle fermate dell’autobus n° 15, l’installazione di un dosso nei pressi dell’asilo, maggiore presenza delle forze dell’ordine sul territorio.
Al termine dell’incontro, sull’agenda di Paparo venivano quindi evidenziate queste priorità, in vista di un piano pluriennale di interventi mirati alle frazioni.
È solo il primo dei sopralluoghi a questi piccoli centri, poichè Paparo, nel suo programma, prevede l’incontro con le comunità di tutte le frazioni cittadine, luoghi che nei prossimi anni dovranno essere oggetto di alcuni interventi volti a migliorare la qualità della vita dei residenti e la viabilità degli snodi che presentano criticità.



Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK